Non era rientrato in carcere da un permesso premio lo scorso Capodanno ed aveva fatto perdere le proprie tracce. Fino a ieri, quando è incappato in un controllo dei Carabinieri di Termoli. Passeggiava tranquillamente a Campomarino lido.

E’ terminata così la latitanza di un quarantaduenne della provincia di Foggia. L’uomo, condannato in via definitiva dal Tribunale di Fermo a 15 anni, 11 mesi e 5 giorni di reclusione (cumulo di pena per una serie di truffe)  era evaso dal carcere di Foggia dove doveva scontare la pena fino al 2029.

Ai militari ha mostrato documenti falsi. Qualcosa li ha insospettiti e l’uomo è stato portato in caserma. Le sue impronte digitali sono state inserite nel database interno ed è  ed è emersa la vera identità. E’ così finita la sua permanenza in Molise ed è ripresa quella nel carcere pugliese. A disposizione della magistratura

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.