Fatti più in là. La Pascale si confessa a Novella 2000: “Silvio mi tradisce? Quella dorme ad Arcore”

Ha confessato a Novella 2000 la crisi con Silvio Berlusconi, Francesca Pascale ha confermato le indiscrezioni degli ultimi giorni che davano la napoletana in freddo con l’ex presidente de Consiglio. La causa? Sarebbe una presunta relazione fra il leader di Forza Italia e la deputata Marta Fascina, anche lei di origini napoletane. Francesca Pascale – conferma che fra Berlusconi e la deputata di FI ci sia un legame speciale.

 “Anche io ho appreso la cosa attraverso i siti, in primis attraverso Dagospia. (Marta Fascina, ndr) è stata messa al fianco del mio Presidente da Lucia Ronzulli. La Ronzulli ha come assistente proprio la Fascina e ha deciso di metterla al fianco di Berlusconi, ed è per questo che lei vive e dorme ad Arcore”, ha detto la Pascale. “Silvio dorme sempre da me”, ci tiene però ad assicurare Francesca Pascale. “Nella casa dove vivo, a pochi chilometri con i nostri cani”. E le voci che vorrebbero Silvio Berlusconi vicino alla deputata Marta Fascina? “Dico solo una cosa: quello che so è quello che ho letto, altro non ho da dire. Per ora. Già, perché se scoprissi che in questa storia c’è qualcosa di vero, tra me e il Presidente finirebbe tutto”.

Chi è Marta Fascina

La 30enne (nata il 9 gennaio del 1990) alle elezioni politiche del 2018 era stata eletta alla Camera dei Deputati, nelle liste di Forza Italia  in quota proporzionale nel Collegio Plurinominale Campania 1. La Fascina era stata inserita in due collegi: a Napoli nord figurava alle spalle di Mara Carfagna e Antonio Pentangelo, nel collegio Napoli Sud veniva subito dopo Paolo Russo. Prima della sua elezione è stata Press Officer and Public relation specialist presso l’AC Milan. E’ laureata in lettere e filosofia alla università La Sapienza di Roma e come professione è “public relation specialist”. Il Fatto Quotidiano successivamente nel luglio 2018 scriveva di lei: “Lady Marta frequenta assiduamente Palazzo Grazioli e gli aperitivi e le cene cui partecipano anche altre colleghe parlamentari”. E “nei giorni caldi della fiducia a Conte. A tavola c’erano Ghedini, Gianni Letta, i due capigruppo parlamentari, Bernini e Gelmini, Gregorio Fontana e i più fidati collaboratori dell’ex premier, a cominciare da Licia Ronzulli. E dinnanzi agli sguardi interrogativi dei presenti, B. ha spiegato: “Marta è qui come premio per la sua attività pubblicistica”. Ossia gli articoli scritti sul Giornale.

La carriera politica

Nel 2018 è stata eletta nella Camera dei Deputati, ha inoltre lavorato come Press Officer and Public relation specialist nell’AC Milan. Secondo quanto svelato dal Fatto Quotidiano, già dal luglio del 2018, la Fascina frequentava Palazzo Grazioli, partecipando a cene e aperitivi con altri politici di spicco. Oggi Marta Fascina è un deputato di Forza Italia, Segretario della IV Difesa della Camera dei deputati ed è inoltre responsabile Sicurezza del Gruppo del suo partito. Molto riservata e lontana dai riflettori, la giovane politica sarebbe riuscita a conquistare Berlusconi che avrebbe lasciato per lei la Pascale. Il condizionale è d’obbligo visto che la notizia non è stata commentata nè confermata dai diretti interessati.