Una vera e propria tragedia quella che ha colpito la comunità di Napoli. Giuseppe Manfra, poliziotto che per anni ha lavorato a Napoli e da poco era ad Avellino, è stato ucciso dal Covid a 41 anni. Ad annunciarne il drammatico decesso è stata la pagina social della Polizia di Stato, che ha voluto ricordare l’agente ben voluto da tutti.

L’addio della Polizia di Stato a Giuseppe

«Ci ha lasciati a 41 anni, Giuseppe, dopo una dura battaglia contro il #Covid19. A Napoli, dove ha lavorato per tanti anni, e ad Avellino dove era arrivato da poco alla Polizia Stradale, nessuno potrà mai dimenticare il suo sorriso ed il suo entusiasmo. Lascia la madre e le due sorelle alle quali la #PoliziadiStato si stringe, nel dolore, come una grande famiglia».

I funerali

I funerali si sono celebrati nella giornata di ieri presso la chiesa di Santa Maria Assunta in Cielo. Il 41enne di Candida ha perso la vita al Moscati di Avellino dopo aver contratto il Covid.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO SULL’EMERGENZA CORONAVIRUS, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.