Il M5S dice sì al Governo Draghi: il 59.3% favorevole alla nascita del nuovo esecutivo

Dragi e Conte
Dragi e Conte

Sì: 44.177  (59.3%), No: 30.360 (40.7%): sono i risultati del del voto sulla piattaforma dei 5 Stelle attraverso la quale gli iscritti aventi diritto di voto hanno potuto esprimersi su un eventuale supporto a un Governo presieduto da Mario Draghi. Hanno espresso la propria preferenza sulla piattaforma Rousseau, come informa il blog dei 5Stelle, 74.537 iscritti su una base di 119.544 iscritti aventi diritto di voto. Il blog pubblica l’esito delle”votazioni certificate dal Notaio che ne ha garantito la regolarità”.

Il quesito su cui si sono espressi eletti e militanti è: “Sei d’accordo che il MoVimento sostenga un governo tecnico-politico che preveda un super-Ministero della Transizione Ecologica e che difenda i principali risultati raggiunti dal MoVimento, con le altre forze politiche indicate dal presidente incaricato Mario Draghi?”. Con 40 mila votanti in sole tre ore, la consultazione della base M5s sul governo Draghi ha già superato la votazione di ieri sulla direzione collegiale, che supera la governance affidata al capo politico.

Ieri hanno infatti votato per questo punto della modifica dello Statuto del Movimento 29.133 iscritti, insufficienti ad approvare l’innovazione perché in prima convocazione l’assemblea doveva esprimersi a maggioranza assoluta degli iscritti M5s aventi diritto al voto, che sono 119.630. Nelle precedenti votazioni simili per oggetto, gli iscritti M5s che si sono espressi con un voto sono stati poco meno di 45 mila nel caso della consultazione sul “contratto di governo” stretto tra M5s e Lega nel 2018. Mentre è stato da record il voto sulla nascita del governo tra M5s e Pd che a settembre del 2019 vide la “mobilitazione” di quasi 80 mila iscritti (79.634). ‘La votazione di oggi sarà l’unica votazione sul governo. Se prevarrà il Sì lo sosterremo, se prevarrà il No non lo sosterremo’ Così in un post il capo politico del M5s Vito Crimi chiarisce quindi che non esiste allo stato l’opzione dell’astensione.

https://www.facebook.com/284515247529/videos/169951621599393