Si chiamava Salvatore Aramini, faceva il pizzaiolo, e aveva soltanto 22 anni. Il ragazzo, di Marano, è la vittima del tragico incidente avvenuto venerdì notte nei pressi di largo Sermoneta a Napoli, vicino via Caracciolo. Ferito, ma non gravemente, un suo amico di 24 anni. In sella ad una moto, i due si sono scontrati con una Citroen, che in retromarcia usciva da un parcheggio. All’interno, alcuni giovani turisti di Milano.

Aramini e l’amico sono stati sbalzati a diversi metri di distanza. Il primo, trasportato all’ospedale Vecchio Pellegrini, è morto pochi minuti dopo l’arrivo. Il 24enne si trova invece ricoverato al Cardarelli con una frattura dell’avambraccio e la frattura dell’omero, questa poi ridotta chirurgicamente. Sono in corso, sulla vicenda, indagini da parte degli agenti della sezione infortunistica dei vigili urbani di Napoli. Questi hanno anche preso visione delle immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza della zona. L’obiettivo è chiarire eventuali responsabilità.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.