incidente

Si chiamava Luigi Ibello, la vittima del tragico incidente avvenuto questa mattina sulla Strada Statale 7bis, nei pressi dell’uscita Casal di Principe. Il corpo del 40enne è stato recuperato nella scarpata a bordo strada dopo l’impatto. Sono fuori pericolo gli altri due feriti: Gaetano P., 53 anni, di Cardito e Giuseppe P., 56 anni, di Caivano. Entrambi sono stati trasportati al Moscati di Aversa ma potrebbero essere già dimessi nelle prossime ore. Le loro condizioni non appaiono infatti gravi.

Ancora tutta da chiarire l’esatta dinamica dell’incidente, da un prima ricostruzione il camion ed il furgone viaggiavano nella stessa direzione di marcia. I due mezzi dopo la collisione hanno preso fuoco, anche se nessuno dei due trasportava gasolio come inizialmente ipotizzato. Dopo l’urto il camion, riporta Edizione Caserta ha preso fuoco e una colonna di fumo nero ha invaso la Nola – Villa Literno.

La circolazione, ovviamente, è stata bloccata per permettere i soccorsi.
Sul posto, i primi ad accorrere sul luogo dell’incidente sono stati i vigili del guoco del distaccamento di Aversa che hanno spento il rogo ed hanno provveduto a mettere in sicurezza l’area. Completati questi lavori, inizieranno i rilievi del caso.

incidente

 

Si chiamava Luigi Ibello, la vittima del tragico incidente avvenuto questa mattina sulla Strada Statale 7bis, nei pressi dell’uscita Casal di Principe. Il corpo del 40enne è stato recuperato nella scarpata a bordo strada dopo l’impatto. Sono fuori pericolo gli altri due feriti: Gaetano P., 53 anni, di Cardito e Giuseppe P., 56 anni, di Caivano. Entrambi sono stati trasportati al Moscati di Aversa ma potrebbero essere già dimessi nelle prossime ore. Le loro condizioni non appaiono infatti gravi.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.