Inter-Juventus non è ancora finita

Gli avvocati Angelo e Sergio Pisani sono pronti a presentare un esposto alla Figc per la ripetizione di Inter-Juventus. Il modello da seguire è quello della class action. Per questo hanno avviato una raccolta firme sulla piattaforma change.com che stanno diffondendo attraverso i social. In meno di una giornata sono state già oltre un migliaio le adesioni raccolte.
«L’arbitraggio offende i valori dello sport. Presenteremo un esposto a firma di migliaia di tifosi non solo del Napoli per chiedere alla Federazione Gioco Calcio di decretare l’annullamento e la ripetizione della partita di Milano falsata da decisioni arbitrali ingiustificabili», scrivono gli avvocati, riferendosi alla ripetizione di Sudafrica-Senegal, gara valida per le qualificazioni ai mondiali.

L’azione legale

«Ci rivolgiamo alle istituzioni per denunciare quanto accaduto. Chiediamo il rispetto delle regole contro condotte illegittime che possono falsare il campionato  – aggiungono i legali – L’azione legale si preannuncia di grosse proporzioni. Pensiamo di arrivare a 50 mila firme e non sarà difficile vista la delusione e lo sconcerto dei veri appassionati dello sport sano»

I precedenti

Gli stessi avvocati hanno definito la loro iniziativa «l’azione del popolo contro il solito sistema oscuro. Sarà – dicono ancora – una delle cause più grandi avviate in Italia. Questa mobilitazione pacifica e legale va di pari passo con altre decisioni per caso anche meno eclatanti già adottate dalla UEFA con annullamento di partite falsate da decisioni arbitrali errate».
 

Le firme

I legali puntano a raccogliere le firme non solo di napoletani ed interisti, ma di tutti i tifosi italiani: «Alla Figc, cui viene chiesto di rivalutare i casi sospetti ed annullare Inter-Juventus, si rivolgeranno non solo i supporter interisti e azzurri. Ma anche tutti gli amanti dello sport sano».

Agevolazioni arbitrali

«Alla richiesta di annullamento – concludono gli avvocati – seguirà un esposto per frode sportiva teso ad accertare anche fatti di eventuale rilevanza penale alla luce delle numerose agevolazioni arbitrali ricevute dalla Juventus nel campionato in essere».

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.