Lavoratori in nero e smaltimento illecito di rifiuti, sequestrata officina a Qualiano

A Qualiano i militari della locale stazione insieme ai carabinieri del nucleo ispettorato del lavoro e al personale del corpo di Polizia Metropolitana di Napoli hanno denunciato un 25enne del posto che, titolare di una officina meccanica, si è reso responsabile dei reati di stoccaggio e smaltimento illecito di rifiuti, scarico in fogna senza la prevista autorizzazione ed emissioni pericolose in atmosfera.

I militari hanno scoperto la presenza di rifiuti dovuti alla lavorazione delle autovetture che non erano stati regolarmente stoccati e l’assenza di vasche e depuratori per i liquidi di scarto.

Durante le operazioni i carabinieri hanno anche scoperto che un lavoratore non fosse in regola. Contestate al 25enne sanzioni amministrative per un importo complessivo di 10mila euro. Sequestrate infine l’area utilizzata per la riparazione delle auto e le attrezzature.