Oggi è il Lozano-day, visite mediche e firme. L’Inter accetta l’offerta per Icardi

Grandissima attesa in Messico per l’annuncio da parte del Napoli di Hirving Lozano. Ieri tutte le emittenti hanno seguito in tempo reale l’arrivo a Roma, oggi faranno lo stesso per le visite mediche in attesa dell’ufficialità del trasferimento più caro della storia del calcio messicano. Nella notte intanto sui canali social (che crescono ora dopo ora di migliaia di followers) sono continuati ad arrivare migliaia di messaggi tra Instagram, Facebook e Twitter da parte di messicani che attendono l’annuncio, postando bandiere messicane, gif con i gol del Lozano e tante bambole assassine (“Chucky”, il soprannome di Lozano è dovuto al celebre film horror sulla bambola assassina).

– Lozano è al momento all’interno di Villa Stuart, cresce il numero di tifosi che intanto all’esterno è pronto ad attenderlo.

L’affare Icardi

Non sembra di facile soluzione, l’enigma creatosi attorno a Mauro Icardi. L’attaccante argentino, al momento, non ha aperto ad alcuna soluzione che sia diversa dall’Inter, in attesa che la Juve faccia la sua mossa. Ma resta il fatto che il Napoli è la squadra che ha fatto i passi più concreti per mettere le mani sull’ex Samp: secondo quanto riportato dall’edizione di oggi de Il Corriere dello Sport, De Laurentiis avrebbe presentato una nuova proposta di 65 mln per portare Icardi all’ombra del Vesuvio, di fatto strappando il ‘si’ del club nerazzurro. Manca, però, il ‘si, di Icardi: al momento – si legge – il giocatore non ha dato aperture, e la sua permanenza all’Inter fino alla prossima finestra di mercato appare sempre più probabile.