Nella serata di sabato è andato in onda, su C’è posta per te, un nuovo dramma familare. Danilo, infatti, ha chiesto aiuto a Maria per chiarire con la figlia Martina. La ragazza di 22 anni, prima del lockdown del 2020, ha presentato il suo fidanzato in famiglia raccontando però le difficoltà della famiglia del ragazzo. Il padre della giovane, quando ha scoperto la relazione della figlia, non l’ha presa bene e da quel momento sono iniziati i primi dissapori. Per questo motivo, la giovane si è trasferita a casa del suo compagno.

La situazione si è aggravata quando Martina ha confessato di aspettare un figlio da Francesco, pochi mesi dopo la frequentazione con quest’ultimo. Danilo, inoltre, ha anche messo in dubbio le capacità del ragazzo e della madre Katia, aiutati anche dalla Caritas, si poter contribuire a dare un futuro al bambino. Dopo l’ennesi lite e l’ennesimo chiarimento, Danilo chiede di vedere la casa dove la figlia viveva con la suocera e il fidanzato. Francesco all’inizio ha promesso di organizzare una cena, ma pochi giorni dopo ha ritirato l’invito, facendo infuriare Danilo, che è partito con una serie di offese. Da quel momento i rapporti si sono interrotti.

Il dramma a ‘C’è posta per te’

Il padre di Martina ha chiesto scusa alla figlia, al genero e alla consuocera, ritrovandosi però nello studio di Maria De Filippi un muro impenetrabile. Se da una parte l’uomo ha chieso di risanare il rapporto con Martina, dall’altra parte quest’ultima è rimasta impassibile.

“Danilo mi dispiace, ma tua figlia dovrebbe avere un sentimento nei tuoi confronti, che purtroppo sembra non avere! Il problema è tua figlia. O lei si comporta così perché il sentimento che ha provato per te è appeso ad un filo o si comporta così perché crede di dover fare così per Katia e Francesco”. Sono state queste le parole della conduttrice.

Evidentemente deluso e nervoso, Danilo è sbottato con la compagna che gli diceva di calmarsi e la figlia Martina si è messa a ridere, facendo arrabbiare la De Filippi: “Martina io non ci vedo proprio un cavolo da ridere! Non ci vedo niente da ridere credimi“. Purtroppo la ramanzina è servita a poco. Busta chiusa.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO SULL’EMERGENZA CORONAVIRUS, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

Pubblicità