15.4 C
Napoli
mercoledì, Dicembre 8, 2021
- Pubblicità -

Napoli, dipendente della nettezza urbana positivo al Covid 19: i colleghi del turno in quarantena


Primo caso di positività al Coronavirus di un dipendente Asìa, la partecipata del Comune di Napoli che si occupa della raccolta dei rifiuti e dello spazzamento. Un addetto in solitaria al trasporto dei mezzi aziendali dell’autoparco di Scampia è stato contagiato dal Covid-19 e si trova in questo momento ricoverato all’ospedale Cotugno senza però essere né intubato né in terapia intensiva. In via cautelativa, circa 100 addetti sono state sospese dal servizio e il loro stato di salute sarà valutato dall’Asl Napoli 1 Centro.

Come di consueto, l’azienda sanitaria locale ha messo in campo tutti i protocolli necessari andando risalendo agli spostamenti nelle ultime due settimane a partire dal 5 marzo, ultimo giorno in servizio del lavoratore Asìa contagiato per comprendere chi, nell’evenienza, abbia avuto contatti con lui e può essere a rischio infezione da Coronavirus. Quello del servizio in solitaria sui mezzi Asìa da parte del dipendente affetto da Covid-19 non è dettaglio. Come è facile intuire, infatti, qualora sui mezzi trasportati ci fossero stati anche altri lavoratori, con ogni probabilmente il numero dei contagi sarebbe stato superiore. Ma, in ogni caso, il centinaio di persone che nelle ultime due settimane ha effettuato lo stesso turno del dipendente contagiato sono stati esentati dal lavoro in attesa dei controlli sanitari.

Al momento, dunque, il numero di contagio in Asìa si ferma ad uno. In via precauzionale il turno mattutino, quello cioè che solitamente inizia alle 6, effettuato nell’ultimo periodo dal lavoratore, è stato messo in stand-by ma dall’azienda assicurano come l’opera di raccolta dei rifiuti e dello spazzamento continui.

«Anzi – afferma ad InterNapoli.it la presidente di Asìa Maria De Marco già il 5 sera abbiamo disposto la sanificazione degli ambienti dove il nostro dipendente è transitato, ripetendo nella serata di ieri la stessa pratica allargata anche agli altri uffici a disposizione di Asìa. Ora attendiamo che ci vengano comunicate dall’Asl Napoli 1 Centro le necessarie prescrizioni. In ogni caso, stiamo accompagnando la paura e abbiamo seguito i protocolli sospendendo in via cautelativa i lavoratori che potrebbero aver avuto contatti con la persona contagiata».

Un lavoratore ASIA, già ricoverato dal 5 marzo presso il Cardarelli e successivamente trasferito al Cotugno, è risultato positivo ieri sera al coronavirus.
Su richiesta della Asl – Distretto 28 – la Direzione del personale di ASIA ha inviato la lista dei lavoratori che per turno di servizio potrebbero aver avuto contatti con il lavoratore, che ha mansioni di autista. In ogni caso, in via prudenziale, l’intero turno è stato subito messo in ferie per evitare che si presentasse in servizio già stamattina.

La struttura di riferimento del lavoratore era già rientrata nel programma generalizzato che Asia sta svolgendo, presso tutte le sue sedi a partire dal 27 febbraio ed è stata sanificata lo stesso 5 marzo e di nuovo sanificata nel turno di ieri sera.
“In queste ore l’Azienda è impegnata ad attivare sin dal prossimo turno, con risorse umane e mezzi interni, la copertura dei servizi che non possono essere interrotti. Intanto vogliamo esprimere al lavoratore a vicinanza del Sindaco de Magistris e dell’Azienda. Lo aspettiamo presto e di nuovo tra noi appena guarito “ afferma Maria de Marco, Presidente di ASIA

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Antonio Sabbatino
Iscritto all'albo dei giornalisti pubblicisti dall'ottobre 2012, ho sviluppato nel corso degli anni diverse competenze frutto dell'esperienze sul campo in ambito politico, sociale e di cronaca, sia bianca che nera. Sono stato conduttore radiofonico di programmi musicali presso Radioattiva, radio web napoletana e redattore e collaboratore di diverse testate online. Attualmente sono inviato per il quotidiano Roma, il più antico giornale napoletano, InterNapoli.it tra le realtà più dinamiche e seguite del panorama regionale campano e Comunicare il Sociale rivista specializzata di Terzo Settore.
- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Violenza familiare in provincia di Napoli, la nipote si lancia dalla finestra

Violenza familiare in provincia di Napoli, la nipote si lancia dalla finestra. I carabinieri di Monte di Procida in...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria