Napoli fuori dall’Europa League, l’Arsenal provoca sui social: da Gomorra a «Gunnorrah»

“Nei primi 10-15 minuti potevamo far gol, sarebbe stato diverso. Dopo averlo subìto abbiamo abbassato la testa, ci abbiamo provato. L’Arsenal non è veramente forte, non molto più di noi. Prendere gol così in area…”. E’ un Dries Mertnes rammaricato quello che commenta la sconfitta del Napoli contro l’Arsenal. Ma qual è il maggiore rimpianto? “Nel primo tempo a Londra non eravamo messi bene in campo – dice il belga -. Poi ci abbiamo provato. Loro questa sera hanno fatto bene in difesa, era impossibile”.
Cosa manca a questo Napoli? “Dobbiamo capire che siamo calciatori normali – risponde – e stiamo facendo bene, i tifosi non devono criticare perché stiamo facendo bene. Siamo usciti dalla Champions League per un gol, mettiamo i piedi a terra e andiamo avanti”.

 

Le parole di Carlo Ancelotti

“La partita è durata trenta minuti.
Abbiamo avuto due opportunità per segnare, ma non ci siamo riusciti. Negli ultimi due mesi abbiamo perso lucidità, siamo più prevedibili e quindi abbiamo difficoltà nella finalizzazione”. Così Carlo Ancelotti nel dopopartita di Napoli-Arsenal. Ma cosa è successo a Insigne dopo la sostituzione? Non ha gradito qualche fischio del pubblico? “Era dispiaciuto per l’andamento della gara, ci credeva come tutti – risponde l’allenatore del Napoli -. La sua reazione non è legata alla sostituzione”.

Poi il punto sulla stagione: “Ora puntiamo a chiudere al secondo posto. Faremo meglio nel prossimo anno. Il momento della stagione è particolare, ma capita a tutti, in questo periodo, di non essere al massimo”. Quindi com’è il bilancio del Napoli di Ancelotti? “Molto positivo – risponde -.
C’è un gruppo serio, rispettoso, una società che mi tutela, sono contento e penso che costruiremo qualcosa di importante nel prossimo anno. Le chiacchiere sul mio rendimento le porta via il vento”.

Lo sfottò

Genny Savastano a Londra, l’Arsenal a Napoli. Con una vittoria importante che vale anche la semifinale di Europa League. Il club londinese si diverte sui social dopo la vittoria del San Paolo e lancia l’immagine divertente per lo sfottò su Twitter.

«Gunnorrah», un mix tra le parole Gunners e la più famosa Gomorra. Nell’immagine gli uomini di Emery con l’allenatore spagnolo che vestono i panni di Genny e gli altri protagonisti della famosa Serie Tv di Sky davanti ad un San Paolo appena conquistato.