Neonata morta nel Salernitano, la macabra ipotesi: lanciata dal balcone dopo il parto

corpicino ritrovato nell'aiuola neonata
Indagini in corso

La morte della neonata ha sconvolto la comunità di Roccapiemonte. Gli inquirenti vogliono far luce sul decesso a partire dall’aiuola, dove, mercoledì scorso, è stato trovato il corpicino. Come riporta Il Messaggero la piccola sarebbe stata lanciata dal secondo piano dell’abitazione subito dopo il parto. Attualmente il papà si trova nel carcere di Salerno, invece la mamma è piantonata all’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore.

LE INDAGINI SULLA MORTE DELLA NEONATA

Sul caso indagano i carabinieri della Compagnia di Mercato San Severino, guidati dal Maggiore Alessandro Cisternino. Forze dell’ordine coordinate dal pubblico ministero della procura di Nocera Inferiore Roberto Lenza.

Il sindaco Carmine Pagano esprime il dolore della comunità Roccapiemonte: “E’ un episodio quasi inverosimile quello che stiamo vivendo. Sembra un incubo. Sono amareggiato, sconvolto, ma convinto che le forze dell’ordine intervenute in modo celere accerteranno la verità, risalendo a chi si è macchiato di questo delitto”.