28.5 C
Napoli
mercoledì, Maggio 18, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Agguato di stampo camorristico a Casoria, freddato dai killer del clan rivale: c’è la sentenza


Emessa la sentenza  per l’omicidio di Angelo Piccolo, avvenuto a Casoria il 14 marzo 1996. Alla sbarra 5 imputati con l’accusa di aver commesso il delitto per il clan Belforte di Marcianise.
Inflitti  30 anni di reclusione per Domenico Belforte e Felice Napolitano.
Condanna dimezzata invece per Salvatore Belforte, che collaborò con le indagini. Assolti
Antimo Piccolo e Pasquale Cirillo. Sarà
giudicato con rito ordinario, invece, Gennaro Buonanno detto “o’ gnucchino”.

Dalle indagini è emerso che l’episodio criminoso è maturato nell’ambito della dura
contrapposizione, molto risalente negli anni, tra il clan Belforte, anche detto dei Mazzacane
ed il clan Piccolo, detto dei “Quaqquaroni”, di cui la vittima, Angelo Piccolo, era esponente
apicale; rivalità dovuta al controllo delle attività illecite nel territorio di Marcianise e zone
limitrofe.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Napoli. Niente sussidi al reddito a chi non manda i figli a scuola ed ai parcheggiatori abusivi

La revoca delle indennità percepite dai genitori i cui figli risultino inadempienti agli obblighi scolastici è la misura di...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria