Parcheggio gratuito a Napoli, sospese le strisce blu per oltre 10 categorie. Sospeso per tutto il mese di dicembre il pagamento della sosta sulle strisce blu per particolari categorie di lavoratori, operatori, volontari. Dopo l’approvazione del  bilancio preventivo 2020, con atto di Giunta, verrà estesa tale possibilità per l’intero periodo natalizio a tutta la popolazione. Pertanto, l’Amministazione comunale, in accordo con ANM, con questo primo atto, ha deliberato la possibilità di sosta libera e gratuita sulle cosidette “strisce blu” per le alcune categorie di lavoratori.

LE CATEGORIE CHE NON PAGHERANNO IL PARCHEGGIO

Pagamento del parcheggio gratuito per tante categorie. Medici, infermieri, psicologi, farmacisti ed operatori sanitari. Giornalisti. Personale della Polizia Locale e delle Forze dell’Ordine. Operatori sociali, pubblici e privati, riconosciuti dall’Amministrazione Comunale di Napoli o dalle altre Istituzioni preposte, che agiscono nel settore dell’assistenza socio-sanitaria sul territorio della città di Napoli.
Volontari impegnati nelle attività di distribuzione di pasti e beni di prima necessità ai senza fissa dimora ed agli indigenti. Operatori della Protezione civile. Dipendenti del Comune di Napoli, compresi i LSU, che utilizzano il mezzo privato anziché l’abituale mezzo di trasporto del servizio pubblico locale.

LE REGOLE DOPO IL 31 DICEMBRE

Inoltre, stante l’andamento della pandemia ed in seguito alle norme di contenimento in vigore, dopo il 31 dicembre le gratuità a favore di specifiche categorie saranno prorogate nella sospensione del parcheggio.
Ai fini dell’accesso alle agevolazioni relative alla sosta, gli appartenenti alle categorie individuate nella Delibera potranno inviare un’apposita autocertificazione, nella quale riportare la categoria di esenzione ed il numero di targa del veicolo utilizzato, all’indirizzo mail di ANM SpA: infoautorizzazioni@anm.it

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO SULL’EMERGENZA CORONAVIRUS, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK. 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.