Era titolare di tre imprese nel Vesuviano, ma percepiva il reddito di cittadinanza: denunciato

Era titolare di 3 imprese nel Vesuviano, ma percepiva il reddito di cittadinanza: denunciato
Era titolare di 3 imprese nel Vesuviano, ma percepiva il reddito di cittadinanza: denunciato

Da marzo riceveva il reddito di cittadinanza, ma è risultato essere titolare di tre imprese. Questo è quanto scoperto dai carabinieri della stazione di Poggiomarino, che hanno denunciato un uomo di 47 anni della zona, già noto alle forze dell’ordine.  A riportare la notizia è Il Fatto Vesuviano.

Stando alla ricostruzione dei militari, il 47enne ha presentato istanza a marzo scorso per ottenere il beneficio. Nella domanda, però, ha omesso di specificare che fosse titolare di tre imprese: una nel settore edile, una nel commercio di carni ed una di detersivi.

Le novità in arrivo nel mese di ottobre

Anche per il mese di ottobre, la data di ricarica della carta del reddito di cittadinanza è strettamente legata a quella di presentazione della domanda di accesso al sussidio.

Le scadenze sono 2, in base a quando è stata presentata e accolta la domanda di reddito di cittadinanza, in particolare.

  • per chi lo riceve per la prima volta, il sussidio sarà accreditato già da giovedì 15 ottobre;
  • ai vecchi possessori di carta di reddito di cittadinanza, la ricarica sarà effettuata il 27 ottobre.

Reddito di cittadinanza, quando verrà pagata la mensilità di ottobre?

Come già detto in apertura, la data di ricarica della carta del reddito di cittadinanza dipende da quando è stata presentata la domanda di accesso al sussidio. In particolare:

  • per quanto riguarda i vecchi possessori di carta di reddito di cittadinanza, l’accredito del mese di settembre sarà effettuato, come avviene ormai di consueto, giorno 27 del mese;
  • i nuovi fruitori del sussidio, invece, già a partire da giorno 15, potranno recarsi agli uffici di Poste Italiane per ritirare la carta già accreditata della mensilità di ottobre.

A partire dal mese di ottobre 2020, coloro che beneficiano del reddito di cittadinanza dovranno ritirare la carta presso gli uffici di Poste Italiane per ricevere i pagamenti. Le carte ritirate saranno già cariche con l’importo che spetta per la mensilità del sussidio. Le date, però, non sono uguali per tutti.

In particolare, la ricarica della carta  nel mese di ottobre 2020 arriverà nel seguente modo. Per chi riceve il secondo, terzo, quarto, quinto, sesto, settimo, ottavo, nono, decimo, undicesimo, dodicesimo pagamento la ricarica avviene dal 27 ottobre. Si anticipa al 15 ottobre per chi riceve il primo pagamento e la consegna della carta rdc; la data di ricarica Inps del reddito di cittadinanza anche per ottobre è il 27 del mese, come spesso avviene.

Il mese di ottobre porta delle novità per quanto riguarda il reddito di cittadinanza. Ricordiamo infatti che questo mese, il sussidio compie 19 mesi di validità e dopo 18 mesi di percezione, il reddito decade automaticamente.

Dopo la decadenza, è possibile rinnovare la domanda. Il rinnovo, però, non è automatico. Per continuare a percepire il sussidio bisogna presentare una domanda di rinnovo sul sito. Oppure su Inps online o presso un Caf, presentando il modello Isee aggiornato al 2020 e il modulo Sr180.

Precisiamo che secondo decreto 4/2019 il Reddito può essere rinnovato solo dopo averlo sospeso per un periodo di un mese prima del rinnovo.

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook.