Un uomo di 49 anni è stato denunciato con le accuse di oltraggio, resistenza, lesioni e minacce a pubblico ufficiale. Quest’ultimo ha aggredito gli agenti accorsi in un appartamento di via Epomeo per la segnalazione di una persona in forte stato di agitazione. Giunti sul posto, i poliziotti hanno trovato il 49enne che minacciava gesti autolesionivi e che, di fronte al tentativo di aiuto degli agenti, ha dato in escandescenze aggredendoli con calci e pugni, fino a quando questi ultimo l’hanno bloccato senza non poche difficoltà.

Le altre notizie | Spara per festeggiare i suoi 19 anni, bloccato dalla polizia a Napoli

Spara per festeggiare i suoi 19 anni, bloccato dalla polizia a Napoli. Stanotte gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale sono intervenuti in via Partenope per l’esplosione di alcuni colpi d’arma da fuoco provenienti da un’autovettura.

I poliziotti, poco dopo, hanno rintracciato e bloccato in via Marina l’auto in cui hanno rinvenuto una pistola replica priva del tappo rosso. Per il conducente, un napoletano che oggi ha compiuto 19 anni, è scattata la denuncia per spari in luogo pubblico e la sanzione, insieme ai due passeggeri, per inottemperanza alle misure anti Covid-19 poiché circolavano oltre l’orario consentito.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO SULL’EMERGENZA CORONAVIRUS, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.