Positivo al covid, Ibra si fa forza: «Il virus mi ha sfidato, cattiva idea»

Covid Ibra
Il tweet del centravanti del Milan

Neanche la positività al Covid ha scalfito le certezze di Ibra. Il centravanti del Milan con un tweet ha commentato la notizia a modo suo.

Positivo al Covid, il tweet di Ibra

“Sono risultato negativo ieri e positivo oggi – ha cinguettato Zlatan Ibrahimovic – Non ho sintomi e sarà sempre così. Il Covid ha avuto il coraggio di sfidarmi. Cattiva idea”.

Milan, Ibrahimovic è terzo per media gol nella storia rossonera. La  classifica | Sky Sport
Con la maglia del Milan il fenomeno svedese ha vinto uno scudetto e una Supercoppa italiana, lasciando solo bei ricordi a San Siro. Ricordi che l’hanno convinto a tornare a Milano nel 2020, dando fiducia all’ambiente e rilanciando la squadra di Pioli in classifica. Nella stagione 2011-2012 ha vinto la classifica marcatori della Serie A con 28 reti, diventando il secondo miglior cannoniere stagionale rossonero di sempre (meglio ha fatto solo Nordahl nel 49-50 e 50-51 con 35 e 34 gol). Due gli allenatori con cui ha lavorato al Milan. Con Massimiliano Allegri in panchina, Zlatan ha timbrato 56 volte il “cartellino” in 85 presenze, mentre con Pioli 6 volte in 15 partite. La squadra a cui Zlatan ha segnato di più in Italia è il Palermo (6 reti in tutte le competizioni). E proprio contro i rosanero Ibra ha firmato la sua unica tripletta in rossonero. Il rigore sbagliato al debutto contro il Cesena resta invece l’unico errore dal dischetto di Ibra al Milan (17 penalty realizzati su 18). Il portiere più battuto da Zlatan è invece Maarten Stekelenburg, sia con la maglia dell’Ajax che con quella della Roma: 5 gol in 4 match.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK