Sanremo2019, a rischio la vittoria di Mahmood: c’è il ricorso e Ultimo si sfoga

Mahmood e Ultimo

Sulla vittoria di Mahmood al festival di Sanremo e sul caso televoto interviene il Codacons. Annunciato un esposto all’Antitrust. L’associazione dei consumatori «depositerà domani un formale esposto all’Autorità per la concorrenza”.  Sarà denunciato il meccanismo di voto dell’ultima serata del Festival. Meccanismo che ha di fatto annullato le preferenze espresse dal pubblico con possibile danno economico per i cittadini».

La richiesta del Codacons

«Nella finalissima di ieri il cantante Ultimo – sostiene il Codacons – è risultato essere il più votato dal televoto. Ultimo ha ottenuto il 46,5% dei voti del pubblico, addirittura 30 voti percentuali in più rispetto al vincitore Mahmood. Quest’ultimo ha ottenuto solo il 14,1% delle preferenze. Nonostante tali numeri schiaccianti, il voto della sala stampa e della giuria d’onore ha ribaltato la classifica del televoto, assegnando la vittoria a Mahmood. Ma così facendo – denuncia il Codacons – il voto del pubblico da casa è stato di fatto annullato e umiliato, con conseguenze enormi sul fronte economico, considerato che i telespettatori hanno speso soldi attraverso il televoto, un televoto reso inutile dalle decisioni delle altre giurie».

Il meccanismo delle votazioni, quindi, conclude il Codacons, «sembra aver arrecato un danno a quegli utenti che da casa hanno espresso la propria preferenza (a pagamento) e potrebbe addirittura realizzare la fattispecie di pratica commerciale scorretta. In tal senso il Codacons depositerà domani formale esposto ad Antitrust affinché apra una indagine sulla classifica di Sanremo 2019»

Il rifiuto di Ultimo

Ci sono, stanchi ma sorridenti, Mahmood Il Volo. All’appello, però, manca Ultimo. I lettori del settimanale “Tv Sorrisi e Canzoni“, che per tradizione dedica la cover ai vincitori di Sanremo, troveranno in copertina solo due dei trionfatori del Festival. Come si sa, Niccolò Moriconi si è infuriato parecchio per il secondo posto e allo shooting fotografico del settimanale non si è mai presentato. “Ci siamo trovati di fronte a un piccolo dilemma, se mettere in copertina un fotomontaggio o raccontare la verità e abbiamo deciso di fare trasparenza”, spiega il direttore Aldo Vitali a Tgcom24.

Sanremo 2019, nuovo sfogo di Ultimo contro i giornalisti

”Noi siamo arrivati al 46% dei voti. Un altro artista arriva al 14. Questa differenza di oltre il 30% viene completamente ribaltata dal giudizio di giornalisti. Gli stessi che mi hanno insultato dicendomi stronz…, imbecille”. Sono queste le parole che Ultimo – secondo classificato dopo Mahmood – ha affidato a Instagram esprimendo in un lungo video la sua indignazione per il voto della giuria d’onore e della sala stampa che ha ribaltato la classifica.
Il cantante romano ha fatto riferimento anche a uno scontro avvenuto con alcuni giornalisti nel corso della conferenza stampa di fine Festival: Ultimo si era riferito al vincitore della gara come al ”ragazzo Mahmood”, un’espressione che aveva fatto insorgere i cronisti, ai quali Ultimo si era poi rivolto con rabbia, dicendo: ”Rompete sempre il c…”