Sant’Antimo. Cane abbandonato al caldo tra gli escrementi: proprietaria denunciata

Un agosto all’insegna della prevenzione e repressione dei reati , molte le attività poste in essere dalla Polizia Locale di Sant’Antimo diretta dal Comandante Colonnello Antonio Piricelli , intensificati i controlli ed il monitoraggio del territorio al fine di contrastare i vari fenomeni in materia di Terra dei fuochi e mancato rispetto del Codice della Strada . Dopo i vari interventi posti in essere dalla Polizia Locale finalizzati a tutelare gli animali ed a reprimere il fenomeno dei maltrattamenti e degli abbandoni, gli uomini della Polizia Locale diretti personalmente dal Comandante Piricelli hanno avviato una attività di controllo presso la zona di Via Crucis , dove all’interno di un agglomerato di fabbricati era presente un cane di razza meticcia , abbandonato in un terrazzino chiuso posto tra una veranda ed il muro attiguo all’abitazione , locale pieno dei bisogni del cane che con il caldo torrido raggiungeva temperature di rilievo e trasmetteva un cattivo odore.

Immediatamente il Comandante Piricelli si è attivato contattando la Procura per le dovute
autorizzazioni relative a poter entrare nella proprietà privata , ma nel contempo ha attivato i canali per rintracciare la proprietaria del povero cane . La Signora , che da tempo non dimora più in zona, è stata rintracciata telefonicamente dal Comandante Piricelli ed è stata invitata a presentarsi immediatamente sul posto per liberare il cane . Successivamente è stata identificata , sanzionata e denunciata all’Autorità Giudiziaria per maltrattamento ed abbandono del cane. Il monitoraggio del territorio finalizzato a prevenire e reprimere gli abusi continua anche in altri settori .