Sant’Antimo. Entra con una telecamera nascosta nel comando della Municipale

Siamo agli inizi di settembre, molte le attività poste in essere dalla Polizia Locale di Sant’Antimo diretta dal Comandante Colonnello Antonio Piricelli, intensificati i controlli ed il monitoraggio del territorio al fine di contrastare i fenomeni in materia di terra dei fuochi  .

Dopo i vari interventi posti in essere dalla  Polizia Locale, dal controllo delle attività commerciali e mercatarie ai controlli di polizia stradale, un episodio increscioso e fuori da ogni buon comportamento è occorso all’interno del Comando di Polizia Locale, dove un cittadino ha chiesto di poter ricevere  delle informazioni per conto di una terza persona dalla quale a suo dire era stato delegato.

Gli agenti in modo educato e preciso rispondevano evidenziando che tale richiesta non poteva essere soddisfatta perché era necessaria la presenza dell’interessato ma che comunque la norma in materia era chiara e precisa.

La cosa grave immediatamente segnalata al Comandante dagli operatori e’ stata che il cittadino pensando di passare inosservato stava filmando il tutto. Il Comandante Piricelli unitamente agli agenti denunciava all’Autorità Giudiziaria il cittadino per aver violato il codice penale per interferenze illecite all’interno di un Comando di PoliziaIl monitoraggio del territorio finalizzato a prevenire e reprimere gli abusi continua anche in altri settori