Li hanno sorpresi grazie al sistema di sorveglienza e, successivamente, anche denunciati. A Pompei i carabinieri sono intervenuti dopo una segnalazione del personale del parco archeologico, trovando un uomo di 30 anni e la fidanzata di 22 che avevano scavalcato la recinzione del sito archeologico.

I due dovranno rispondere di invasione di terreni ed edifici. Probabilmente – riporta Il Fatto Vesuviano – la coppia avrebbe cercando un po’ di intimità dopo nella struttura dopo l’orario di chiusura. Una scelta che però i due potrebbero pagare con l’accusa di un reato.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO SULL’EMERGENZA CORONAVIRUS, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.