21.5 C
Napoli
sabato, Giugno 15, 2024
PUBBLICITÀ

Scoperto traffico di auto di lusso da oltre un milione di euro: coinvolto un autonoleggio di Napoli

PUBBLICITÀ

Un business di circa un milione di euro, a tanto ammonta il traffico di auto di lusso destinate al riciclaggio e all’esportazione. Il giro d’affari è stato scoperto dalla polizia stradale di Orvieto che ha denunciato per ricettazione tre cittadini francesi e ha sequestrato tre vetture, mentre una quarta, su allarme della stessa pattuglia orvietana, è stata fermata dai colleghi di Arezzo. 

A riportarlo, Umbria24. 

PUBBLICITÀ

Auto scoperte dagli agenti durante operazione di controllo

Sono modelli prestigiosi il cui viaggio in direzione Nord sull’A1 non è sfuggito agli agenti, i quali, durante una delle consuete ricognizioni nelle aree di servizio, le hanno notate parcheggiate, con i tre conducenti all’esterno, mentre una quarta vettura, sempre della stessa categoria “di lusso”, stava proprio in quei momenti riprendendo la marcia. I conducenti, fermati per un controllo, tutti cittadini francesi originari del Nordafrica, con la massima tranquillità hanno potuto dimostrare di aver preso a noleggio le auto in Campania tramite contratti di nolo.

Non soddisfatti dalle spiegazioni avute dai tre, gli agenti hanno diramato via radio alle altre pattuglie la richiesta di rintracciare l’auto vista allontanarsi poco prima che, alcuni minuti dopo, è stata fermata dagli agenti di Arezzo.

Auto di lusso appartenenti indebitamente ad una ditta napoletana

Dalle indagini, ancora in corso, è emerso che una ditta di autonoleggi nel Napoletano si era indebitamente appropriata delle auto, negli ultimi mesi del 2022, insieme ad altre 12 della stessa categoria, per un valore complessivo di circa 4 milioni di euro, e che a sua volta le aveva prese a noleggio da un’altra ditta nel Frusinate.

Gli altri elementi emersi, sui quali gli investigatori stanno lavorando anche riguardo le condizioni di noleggio e subnoleggio, hanno portato ad ipotizzare numerosi reati oltre a quello dell’appropriazione indebita con l’intervento di numerose persone, sia italiane, sia straniere anche in altri Paesi.

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Clan Marino, mazzata anche in appello per i ras delle Case celesti

Quasi un secolo di carcere. Questa la decisione d’appello per ras e affiliati delle Case celesti di Secondigliano e facenti...

Nella stessa categoria