Maserati
Maserati

E’ rientrata a casa da un viaggio di lavoro in anticipo e ha scoperto il marito con l’amante. E la sua prima reazione è stata distruggere qualunque cosa le capitasse sotto mano: mobili, suppellettili. Tant’è che l’amante per paura di essere aggredita a sua volta si è rinchiusa in bagno, per poi fuggire dalla finestra. Il marito fedifrago ha provato a calmare la situazione, invano. La moglie si è diretta in garage dove l’uomo custodiva il suo bene più prezioso: una Maserati da 200mila euro, anch’essa finita a pezzi. Per un ammontare di circa 300mila euro di danni. Così la donna tradita, con la denuncia, potrebbe ricevere la richiesta di risarcimento.

Il 60enne, che approfittando dell’assenza della moglie aveva invitato a casa l’amante, ha chiesto l’intervento della polizia e ha contato danni per circa 300mila euro.

Per l’uomo invece non c’è stato scampo: ha dovuto affrontare la rabbia della moglie che è andata su tutte le furie e ha iniziato a colpire e distruggere qualsiasi cosa gli capitasse a tiro, dai quadri ai soprammobili fino ad alcuni mobili. Poi, come se non bastasse, è scesa in garage e ha iniziato a colpire la Maserati da 200mila euro del marito che, in tutta risposta, l’ha denunciata, chiedendogli 300mila euro di danni.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.