Centauri indisciplinati e pericolosi al centro dei controlli nel rione Sanità a Napoli. Negli ultimi 30 giorni, i carabinieri del nucleo radiomobile di Napoli e della compagnia Stella hanno controllato 393 veicoli: 751 le contravvenzioni al codice della strada notificate. In particolare, per guida senza casco e circolazione senza la copertura assicurativa. Importanti i numeri relativi ai fermi e sequestri amministrativi: 491, 16 mezzi al giorno in media.

Come già rilevato nei giorni scorsi, il numero delle sanzioni supera quello dei veicoli. 23 le persone denunciate per guida senza patente con recidiva nel biennio, due i minori denunciati per ricettazione perché trovati alla guida di uno scooter rubato.

Controlli anche a Caivano

Si contano 174 arresti e 142 denunce. Da luglio 2020 a oggi. Questo il bilancio dei controlli eseguiti a Caivano, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio disposti dal Comando provinciale dei carabinieri di Napoli. Fondamentale, è sottolineato nel report dell’Arma, «il monitoraggio del territorio in una preziosa sinergia info-investigativa tra la Tenenza di Caivano, il Nucleo Investigativo di Castello di Cisterna e l’autorità giudiziaria. Collaborazione che ha raggiunto l’apice il 10 maggio scorso quando i militari del Nucleo Investigativo hanno arrestato 51 indagati ritenuti responsabili – a vario titolo – di associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, tutti aggravati dalle finalità mafiose».

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.