Sorpreso a spacciare ad Aversa, 36enne di Sant’Antimo arrestato finisce ai domiciliari

Immagine di repertorio

A Sant’Antimo, i Militari locale Tenenza hanno arrestato Umberto Lettera, 36enne residente nel comune a nord di Napoli, in esecuzione dell’ordine di carcerazione emesso il 7 agosto dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Napoli, dovendo espiare la pena residua di 3 anni e 2 mesi di reclusione, poiché riconosciuto colpevole del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente commesso ad Aversa nel 2016, e per il quale era stato condannato alla pena principale e complessiva di anni 4 di reclusione. Arrestato ristretto in regime di detenzione domiciliare