9.6 C
Napoli
lunedì, Gennaio 17, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Strage in Italia. Con l’Audi travolge e uccide 6 ragazzi, rischia 18 anni di carcere: «Corpi ovunque»


Strage  a Lutago, in Valle Aurina in Alto Adige, morti sei ragazzi falciati da un’auto: parla una ragazza romana rimasta ferita. «Sembrava un terremoto, una scena di guerra. Volavano schegge di vetro e pezzi di carrozzeria. E poi quei corpi a terra: erano ovunque». E’ romana la ragazza italiana coinvolta nel tragico incidente avvenuto nella notte a Bolzano e nel quale hanno perso la vita 6 ventenni tedeschi. Sono sei infatti le vittime della sua guida spericolata, tutte di età compresa fra i 20 e i 25 anni e di nazionalità tedesca. Rita, Julius, Katarina, Julian, Rita e Philipp: sei giovani vite innocenti, perdute per sempre.

Giovanna, 25 anni, era in vacanza insieme ad alcuni amici e ieri aveva passato la serata nello stesso locale dei turisti travolti dall’Audi TT guidata dal 27enne altoatesino arrestato. La ragazza è rimasta ferita a una gamba da una scheggia. Assistita dagli avvocati Giuseppe Urgesi e Samantha Faiella dell’Associazione Giustitalia, ai suoi legali ha parlato di una cifra “sottostimata” di persone coinvolte nell’incidente.

L’uomo, Stefan Lechner, 27 anni, di Chienes, in Val Pusteria, alla guida di un’Audi TT è risultato positivo all’alcoltest e secondo le prime informazioni il suo tasso alcolemico sarebbe stato elevato, 2 grammi di alcol per litro di sangue: quattro volte superiore al normale. Stefan Lechner è stato arrestato con l’accusa di omicidio stradale plurimo aggravato da guida in stato di ebbrezza e lesioni stradali: rischia 18 anni di reclusione. 

“Le notizie che giungono dall’Alto Adige sono sconvolgenti. Una serata allegra è finita in una catastrofe”. Lo afferma la cancelliera tedesca Angela Merkel in un tweet diffuso dal portavoce del governo. “Sono in lutto con coloro che la scorsa notte hanno perso figli, fratelli e amici”, aggiunge Merkel che augura ai sopravvissuti “forza e pronta guarigione”.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Neonato ustionato in provincia di Napoli, chieste pene severe per i genitori

Il piccolo Vincenzo, il bimbo appena nato e ustionato dai genitori, oggi è vivo e in mani sicure. Dopo...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria