Coronavirus. Partono i test rapidi al Cardarelli: si inizia dall’Unità Covid

(ANSA) – NAPOLI, 31 MAR – Al via i test rapidi all’ospedale Cardarelli di Napoli.
In seguito all’approvazione da parte dell’Unità di Crisi regionale della procedura operativa per i test rapidi, il. Cardarelli ha provveduto, attraverso una comunicazione interna, a organizzare lo screening sul personale, a cominciare da medici, infermieri e tutti i sanitari e non maggiormente a rischio contagio.

Al via i test rapidi al Cardarelli, in prima fila l’Unità Covid

I primi sono stati quelli in forza all’Unità Covid attivata nell’ospedale napoletano, a cui è seguito il personale impegnato nei percorsi Covid, al Dea (Dipartimento di emergenza ed accettazione) e al di fuori del Dea.

 

Nei prossimi giorni ai andrà avanti con l’intero personale

Nei prossimi giorni, si andrà avanti con i test rapidi sino ad effettuare i test su tutto il personale.(ANSA).

 

 

 

(ANSA) – NAPOLI, 31 MAR – Al via iall’ospedale Cardarelli di Napoli.
In seguito all’approvazione da parte dell’Unità di Crisi regionale della procedura operativa per , il. Cardarelli ha provveduto, attraverso una comunicazione interna, a organizzare lo screening sul personale, a cominciare da medici, infermieri e tutti i sanitari e non maggiormente a rischio contagio.

Al via i rapidi al Cardarelli, in prima fila l’Unità Covid

I primi sono stati quelli in forza all’Unità Covid attivata nel Cardarelli, a cui è seguito il personale impegnato nei percorsi Covid, al Dea (Dipartimento di emergenza ed accettazione) e al di fuori del Dea.

 

Nei prossimi giorni ai andrà avanti con l’intero personale

Nei prossimi giorni, si andrà avanti con i test rapidi sino ad effettuare i test su tutto il personale.(ANSA).

 

 

In seguito all’approvazione da parte dell’Unità di Crisi regionale della procedura operativa per , il. Cardarelli ha provveduto, attraverso una comunicazione interna, a organizzare lo screening sul personale., . cominciare da medici, infermieri e tutti i sanitari e non maggiormente a rischio contagio.