Gli scoppia la sigaretta elettronica in bocca, muore subito dopo averla acquistata

Gli è letteralmente esplosa in faccia la sigaretta elettronica con la quale aveva sostituito le classiche ‘bionde’ ed è morto due giorni dopo in ospedale.

William Brown, 24enne di Fort Worth in Texas, stava testando il dispositivo appena acquistato, quando gli è improvvisamente scoppiato in faccia. Si trovava ancora all’esterno al negozio di sigarette elettroniche quando si è concretizzata la tragedia. I fatti risalgono allo scorso 27 gennaio ed a causare la morte del giovane sarebbe stata una scheggia che ha penetrato l’arteria carotide sinistra nel collo, finendo per bloccare il flusso di sangue al cervello. Brown, elettricista, sarebbe riuscito ad uscire dal veicolo nel tentativo di cercare aiuto, prima di crollare esanime sul marciapiede. Inutli gli immediati soccorsi, Brown è morto dopo due giorni di agonia in ospedale.