Villaricca-Qualiano. Buche in via Candida, necessari nuovi interventi

Versa ancora in una situazione precaria via Candida, la strada che collega i comuni di Villaricca e Qualiano. Chiuso al transito dei veicoli nel 2012 e ripristinato un anno dopo a seguito di procedimenti utili alla messa in sicurezza, oggi il tratto che attraversa lo scatolare dell’Alveo dei Camaldoli si trova comunque in condizioni pietose. Gli allora sindaci di Qualiano e Villaricca, Salvatore Onofaro e Franco Gaudieri, hanno firmato nel 2013 la convenzione per la concessione di via Candida alla presenza dei dirigenti regionali, impegnandosi a mantenerne la gestione. Interventi di manutenzione ordinaria sono stati realizzati per rimettere in sesto il viatico in questione, ma non sono serviti alla risoluzione definitiva del problema.

La “terra di nessuno”, così come la chiama il consigliere di minoranza Aniello Granata, necessiterebbe di ulteriori lavori per la realizzazione di caditoie e di un manto stradale che faccia defluire l’acqua nella fogna. “E’ mia premura sollecitare i comuni di competenza ad intervenire al più presto su via Candida. – ha dichiarato Granata – Il mio interesse non è far chiudere la strada, bensì rimetterla in sicurezza per evitarne la chiusura a causa di incidenti che potrebbero avvenire data la pericolosità del tratto. Se chiudesse sarebbe un danno per automobilisti e residenti. Bisogna intervenire poichè i continui rappezzi non sono risolutivi.”