Stava tornando a casa dopo una partita insieme al figlio di 10 anni, Vincenzo muore dopo un incidente

Un 41enne, Vincenzo Perna, di Crotone, è morto in un incidente avvenuto sulla statale 106.
Perna stava rientrando a Crotone dalla località Margherita dove aveva arbitrato una partita di calcio in un torneo amatoriale.
Si trovava in sella al suo scooter insieme al figlio di 10 anni quando, per cause in corso di accertamento, è stato tamponato da un’Alfa Romeo Giulietta condotta da un 22enne. L’auto ha trascinato per una decina di metri lo scooter rimasto incastrato nella parte anteriore della vettura. I corpi di Perna e del figlio, che avevano il casco, sono stati sbalzati sulla strada.
Perna è deceduto sul colpo. Il bambino, gravemente ferito, è stato portato nell’ospedale di Catanzaro. I medici si sono riservati la prognosi anche se non sarebbe in pericolo di vita.
Sul posto sono giunti i vigili del fuoco, i medici del 118 ed i carabinieri della Compagnia di Crotone per i rilievi. L’autista dell’auto, risultato negativo ai test per alcool e droga, è stato denunciato per omicidio stradale e lesioni.