Vip nella setta di don Michele: ci sono anche Alessandra Amoroso, Sara Tommasi e Claudia Koll

Don Michele Barone. Forse è questo il nome che negli ultimi giorni sta facendo infuriare milioni di persone. Molte persone si sono avvicinate a lui, e forse alcune di queste non ce le saremmo mai immaginate. La cantante Alessandra Amoroso, Claudia Koll e la soubrette Sara Tommasi facevano parte, secondo una testimonianza contenuta nell’ordinanza a carico del sacerdote, una ristretta cerchia di persone.

Nessuno però poteva aspettarsi questo epilogo. Nessuna poteva capire cosa si nascondeva dietro quel sacerdote che era tanto devoto alla Madonna di Medjugorie e che spesso organizzava viaggi in Bosnia. È stato scoperto tutto grazie ad un’operazione della squadra mobile di Caserta dopo il servizio de ‘Le Iene’, che ha aperto le porte della galera a colui che credeva di poter ‘sconfiggere il demonio’. Le tre donne sopracitate, però, vengono considerate come ‘adepti’: a raccontarlo una delle vittime di don Michele il 19 febbraio. A raccontare ciò è stata una ragazza.

Don Michele -secondo quanto spiegato dalla vittima- si presentava spesso nella sua abitazione anche durante la notte, improvvisamente. Il primo esorcismo si è effettuato a Maddaloni, dove il sacerdote dinanzi ai familiari della ragazza ha praticato quegli atti che egli stesso riteneva ‘purificatori’ (per purificare l’anima).  Quest’episodio si è verificato due giorni dopo Pasqua dell’anno scorso. Ma non è tutto. Secondo quanto raccontato dalla vittima -riporta Edizione Caserta– tra i 1500 ‘adepti’ di don Michele, c’erano anche Alessandra Amoroso, Sara Tommasi e Claudia Koll.

Sono state spiegate anche le tecniche con le quali il prete abusava delle sue ‘fedeli’. Una storia che sembra non aver fine e che, purtroppo, fa raccapricciare la pelle.