‘All you can eat’ pericolosi per la salute, sequestrati 10 tonnellate di alimenti

all you can eat
all you can eat

Era destinato ai ristoranti “all you can eat” di tutta Torino e provincia il carico di riso, fagioli, fecola di patate e miglio, sequestrato dalla guardia di finanza di Torino. Dieci tonnellate di alimenti che riportavano sulla confezione indicazioni false sulla loro composizione. La gigantesca frode alimentare  scoperta dalle fiamme gialle del Gruppo Pronto Impiego. Hanno individuato due depositi a San Salvario, in via Nizza e in via Saluzzo. Qui hanno trovato centinaia di confezioni di alimenti imballate in sacchetti di polietilene, non destinati ad uso alimentare. La fecola di patate conteneva tracce di sodio metabisolfito, palmitato, difosfato disodico, conservanti che possono potenzialmente provocare severe allergie.

La grande frode degli “all you can eat”: sequestrate dieci tonnellate di cibo

Nel corso delle perquisizioni, dunque, all’interno di voluminosi freezer, i finanzieri hanno trovato pesce, polli e verdura in cattivo stato di conservazione. Tutto il cibo era senza alcuna indicazione sulle date di confezionamento e di scadenza. Erano ricoperti dalla brina di ghiaccio a riprova dell’interruzione della catena del freddo. I Baschi Verdi hanno scoperto anche una truffa durante i controlli sulla qualità della merce. La bilancia usata per pesare i prodotti da vendere era truccata e pesava un etto in più per ogni chilo di riso o altri prodotti.
Un imprenditore di origine cinese, è stato denunciato alla Procura  di Torino per frode in commercio, utilizzo di sigilli falsi e per il cattivo stato degli alimenti.

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook.