25.7 C
Napoli
giovedì, Agosto 11, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

“All’ospedale di Giugliano mi hanno salvato la vita”. Giuseppe da Mugnano ringrazia i medici


Colpito da un grave malore, è stato salvato in extremis dai medici dell’ospedale di Giugliano. Giuseppe, cittadino di Mugnano, ci tiene a raccontare la sua storia. Ha scritto anche una lettera al Direttore dell’Ufficio Relazioni con il Pubblico dell’ASL Napoli 2 Nord per ringraziare i medici per l’assistenza e le cure ricevute presso l’ospedale ‘San Giuliano’.

Dopo  aver accusato un malore è stato trasportato dal 118 al pronto soccorso dell’ospedale  ‘San Giuliano’. “Una volta arrivato al nosocomio il personale medico ha provveduto subito ad eseguire l’esame degli enzimi, i quali non presentavano valori preoccupanti. E’ stato tenuto in osservazione e dopo 6 ore dal primo prelievo ne è stato ripetuto un altro. Appena ricevuti i risultati l’uomo è stato ricoverato d’urgenza al reparto di Cardiologia con la diagnosi ‘Sindrome coronarica acuta NSTEMI con evidenza angiografica di stenosi critica al tratto medio del ramo interventricolare anteriore della coronaria sinistra’.

In reparto, l’uomo è stato sottoposto ad una coronografia e conseguentemente trasferito all’ospedale di Pozzuoli dove è stato sottoposto ad un intervento di angioplastica e impianto di stent medicato. “Mi hanno letteralmente salvato la vita – ha scritto Giuseppe nella lettera al direttore dell’Asl – Voglio esprimere i miei ringraziamenti e i complimenti a tutta l’equipe che mi ha assistito a partire dal Pronto Soccorso a tutto il personale della Cardiologia. Non voglio fare nomi in particolare per non mortificare quelli che potrei dimenticare di citare. Troppo spesso si parla di mala sanità in Campania mentre possiamo essere orgogliosi di avere anche qualche eccellenza di cui dovremmo parlarne di più anche per gratificare chi fa il proprio lavoro con grande professionalità e disponibilità verso i pazienti. Un solo neo. Per la coronografia bisogna andare all’esterno, con grande disagio dei pazienti e del personale sanitario. Bisogna fare qualcosa per risolvere questo problema”, 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Tangenti e regali per evitare controlli, indagati 11 finanzieri a Napoli

E ’accusato di aver corrotto undici militari della Guardia di Finanza con soggiorni di lusso, biglietti per le partite...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria