Aversa. Auto rubate agli studenti della facoltà di ingegneria, la protesta: «Non ci sono telecamere»

È ormai una situazione di continuo disagio, quella che si vive in viale Michelangelo ad Aversa, nelle zone circostanti l’aulario della Facoltà di Ingegneria della Vanvitelli, dove sono sempre più frequenti i furti alle auto (o alle autoradio) degli studenti. La segnalazione arriva da un nostro lettore, il quale spiega che «Questi furti nella zona avvengono con cadenza mensile, non c’è un mese in cui non si senta che a qualche studente non sia stata sottratta l’auto oppure distrutto il finestrino per prelevare l’autoradio con conseguenti danni economici per chi già sostiene la forte pressione delle tasse universitarie».

«Via Michelangelo, Via Pastore e Via Plauto (con relativi parcheggi) – conclude – sono ormai diventati la zona preferita di questi ladruncoli, grazie anche alla totale assenza sia di telecamere che di pattuglie, che hanno reso queste 3 vie un moderno Far West senza regole».