Beccato senza biglietto in treno a Napoli, testata al controllore

Nel weekend  il Compartimento di Polizia Ferroviaria per la Campania ha intensificato le misure di osservazione e vigilanza e rafforzato i dispositivi di sicurezza già disposti negli scali ferroviari, in particolare quelli di  Napoli Centrale e di Campi Flegrei, al fine di garantire l’ordinato svolgimento del servizio ferroviario in occasione della cerimonia di chiusura della  XXX edizione delle Universiadi Estive, sottoponendo a controllo  circa 2.500 persone. 5  gli arrestati  e 8 le persone indagate per la presenza irregolare sul territorio nazionale e per l’inottemperanza al  f.v.o., al divieto di ritorno e all’ordine dell’autorità.

Sempre nel fine settimana,  D.I. un quarantaseienne pluripregiudicato campano,  ha aggredito  il personale ferroviario impegnato nelle verifiche dei titoli di viaggio e nel contrasto dell’evasione tariffaria nella stazione FS di Napoli Piazza Garibaldi.

Il viaggiatore era privo di recapito di viaggio e all’atto del controllo, nel tentativo di oltrepassare il  varco  di accesso all’area dei binari di arrivo/partenza dei treni, ha colpito con una testata al volto un operatore di Protezione Aziendale addetto alla controlleria, procurandogli un trauma contusivo. Fermato dagli agenti della Polizia Ferroviaria è stato sottoposto agli arresti domiciliari  per Resistenza, Violenza o Minaccia a Pubblico Ufficiale e Lesioni.