Camorra. Chiedono il pizzo di Natale e Pasqua in pescheria, 2 arresti nel Napoletano

I carabinieri hanno arrestato Francesco Palermo, di 29 anni, già sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, e Filippo Iannelli, 42 anni, in esecuzione di un provvedimento emesso dal gip del tribunale di Napoli su richiesta della Dda per tentata estorsione. L’accusa è aver chiesto del denaro al titolare di una pescheria di Brusciano.

Le indagini sono scattate nel dicembre scorso e secondo le indagini dei carabinieri i due avrebbero chiesto denaro al commerciante. Palermo è stato condotto in carcere. A Iannelli l’ordinanza è stata notificata in cella perché già detenuto per altro.