Il locale all’apparenza sembra chiuso, ma le voci e la musica ad alto volume che provenivano dall’interno destavano sospetti. Così, i finanziari del comando provinciale di Salerno, sono entrati all’interno di una pizzeria trovandosi davanti ad una festa di laurea.

La scoperta

I fatti sono accaduti a Pagani, dove i baschi verdi sono intervenuti durante un servizio di controllo per il rispetto delle norme anti Covid. Attirati dai rumori, hanno scoperto assembramenti e persone prive di dispositivi di protezione individuale. A riportare la notizia è Il Fatto Vesuviano.

Tra i 13 soggetti identificati anche la ragazza di 24 anni neo-laureata di Nocera Inferiore, che avevo deciso di festeggiare una serata per ‘pochi intimi’. Per tutti gli invitati una sanzione di 500 euro, poiché la scoperta è avvenuto dopo l’inizio del coprifuoco delle 22. Piu’ gravi le conseguenze per il titolare della pizzeria, il quale per cinque giorni ha dovuto rinunciare alle aperture a pranzo e all’asporto consentiti nelle regioni in zona gialla.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO SULL’EMERGENZA CORONAVIRUS, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.