Carabiniere ucciso a Roma, nella sua Somma Vesuviana un gesto per ricordare Mario Cerciello Rega

Martedì, alle 12, a Somma Vesuviana, nel giardino del monumento ai Caduti in piazza Vittorio Emanuele III, Autorità militari – saranno presenti il comandante interregionale Ogaden Generale di Corpo d’Armata Vittorio Tomasone e il comandante della Legione carabinieri Campania Generale di Divisione Maurizio Stefanizzi -, civili, religiose e politiche pianteranno un melograno in onore e memoria del vice brigadiere Mario Cerciello Rega.

La pianta è un dono della israeliana “Keren Kayemeth LeIsrael”, la più antica onlus ecologica al mondo.

L’associazione ha voluto donarla in memoria del carabiniere ucciso il 26 luglio a Roma e ha scelto quella pianta perché simboleggia la speranza che «le nostre buone azioni si moltiplichino come i semi del melograno».