Colpo in testa mentre mangia, bimba di 4 anni muore soffocata: «Sul corpo abusi sessuali e morsi»

Una terribile tragedia storia arriva direttamente da Canuelas, nella provincia di Buenos Aires, in Argentina, dove una bambina di soli 4 anni, Bianca Godoy è deceduta dopo essere stata massacrata di botte dai suoi genitori.

La bimba, secondo i medici e come riportato dal sito Leggo, è morta a seguito di un forte colpo in testa mentre stava mangiando che le ha causato il soffocamento, ma sul suo corpo c’erano i segni delle torture subite evidentemente per anni. Come riporta il Daily Mail, a causa dello spavento il boccone le è andato di traverso ed è soffocata. La madre della bambina, Viviana Roldan, e il compagno Federico Espinosa, hanno detto che la bimba si era sentita male in piscina, ma per i medici sono stati subito evidenti i segni degli abusi, così hanno allertato le autorità.

Sul corpo di Bianca, infatti, sono stati trovati “segni di abusi sessuali di lunga data”, lesioni varie, lividi, e anche segni compatibili con dei morsi. Secondo i medici, alla bambina legavano anche caviglie e polsi.

La donna e il compagno sono stati arrestati ma nessuno dei due ha voluto dire nulla sulla vicenda, non facendo alcun riferimento ai segni di violenza sul corpo della bimba.