Condivise su WhatsApp foto senza veli dell’amica minorenne: condannato 24enne di Nola

Immagine di repertorio

Un giovane di 24 anni è stato condannato ad un anno di reclusione con pensa sospesa per aver diffuso in rete alcune foto senza veli di una sua compagna di classe che, all’epoca dei fatti, nel 2014, aveva solo 15 anni.

Fu il ragazzo, appena maggiorenne, a chiedere all’amica di mandargli le foto. La giovane acconsentì, ignara del fatto che quelle immagini sarebbero state trovate, alcuni mesi dopo, in alcuni gruppi WhatsApp della scuola. Come riportato da ‘Il Mattino’, ad avvertire la ragazza fu la cugina, che scopri da alcuni compagni l’accaduto.

La 15enne, dopo il silenzio, decise di raccontare tutto ai genitori, che sporsero immediatamente denuncia alla polizia di Nola. Secondo la difesa, non ci fossero prove che ad aver diffuso le foto fosse stato proprio il ragazzo. Il giudice, però, non ha accettato la ricostruzione ed ha condannato l’imputato a una multa di 2mila euro e a risarcire la ragazza dei danni subiti.