Prima ha minacciato i cassieri della banca dicendo loro che li avrebbe contagiati con il Covid, poi è arrivato addirittura a simulare dei colpi di tosse per farsi consegnare il denaro. Questo è quanto accaduto in una banca nella periferia nord di Torino, dove un uomo di 62 anni è entrato ‘armato’ di un bastone ortopedico e con una mascherina in lattice. Il malfattore è riuscito a farsi consegnare i soldi dopo ha minacciato i dipendenti di contagiarli.

Minaccia di contagiarli con il Covid e rapina una banca, il bottino

L’uomo è riuscito a darsi alla fuga con 4200 euro. Per riuscire a scappare, inoltre, ha costretto un dipendente a seguirlo fuori dall’istituto per poi allontanarsi. Subito dopo sul posto sono accorsi gli agenti della Squadra Mobile: questi ultimi, dopo aver raccolto informazioni su modus operandi e look, si sono messi sulle tracce del 62enne. Il malvivente, nazionalità italiana, è residente proprio nei pressi della banca ed era stato arrestato già lo scorso dicembre per una rapina in un supermercato.

Una volta entrati a casa dell’uomo, i poliziotti hanno rinvenuto la refurtiva ed il materiale utilizzato per travestirsi. Oltre agl indumenti ed ai soldi, è stata trovata anche una pistola giocattolo. Per il 62enne è scattato l’arresto.

Le altre notizie | Ruba un furgone Bartolini per girare un video su Youtube, denunciato il trapper Gallagher

Aveva riassaporato la libertà da poco, ma non ci ha messo molto a finire nuovamente sotto accusa. La polizia postale di Latina ha denunciato Gallagher, giovane trapper romano. Stando alla ricostruzione degli inquirenti, il ragazzo avrebbe rubato un furgone della società di spedizione Bartolini. Il motivo? Fare una bravata, filmarla e pubblicarla su Youtube. Il video è stato però rimosso poco dopo. La vicenda ha causato non pochi problemi all’autista della Bartolini. Al trapper erano stati revocati da poco i domiciliari, dopo che insieme al collega Traffik aveva rapinato degli smartphone ad un fan.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.