“Io chiuso nel bunker a Salerno? Idiozia”, De Luca smentisce la fake-news

de luca bunker ospedale del mare napoli salerno
Il video di Vincenzo De Luca
“Io chiuso nel bunker? Un’idiozia”, Vincenzo De Luca smentisce la fake-news. Stamattina il Governatore della Campania ha smontato le ricostruzioni di alcune testate giornalistiche in merito al suo ipotetico isolamento a Salerno. Infatti ieri il Presidente della Regione era in visita nel covid residence dell’Ospedale del Mare a Ponticelli. Inoltre, nello stesso giorno, De Luca ha incontrato medici e direttori generali delle Asl e i vertici della Protezione Civile e dell’Unità di Crisi.

LA SMENTITA DEL BUNKER

Diversi quotidiani rilanciano la notizia che da quindici giorni il Presidente della Regione Campania se ne starebbe rinchiuso da qualche parte in un fantomatico “bunker”.
Ovviamente, è una fake news, oltre che un’autentica idiozia, smentita dalle cronache.
La cosa vera e intelligente che tutti dobbiamo fare è rispettare, soprattutto in queste giornate difficili, le raccomandazioni per evitare il contagio: indossare sempre la mascherina, distanziamento, evitare assembramenti, lavare e igienizzare spesso le mani.
Niente panico, ma prudenza, sempre“, dichiara il Governatore dal profilo Facebook della Regione Campania.

IL VIDEO DI DE LUCA A NAPOLI

Domani apre il Covid Residence, altri 200 posti letto

🔴#CORONAVIRUS: i posti letto Covid disponibili vengono attivati sulla base delle esigenze che si hanno di volta in volta, perché siccome, ovviamente, il personale è limitato, per garantire i turni nei posti Covid bisogna eliminare le prestazioni non essenziali. Mano a mano che abbiamo l’aumento della richiesta di posti Covid, si riducono le attività non essenziali, e apriamo i posti letto Covid.Domani mattina parte il Covid Residence, una bellissima struttura di circa 200 posti letto destinata ai pazienti Covid asintomatici, che non hanno la possibilità di stare a casa per la quarantena.Una palazzina di 4 piani, con oltre 200 posti: altro che mancanza di posti letto.

Publiée par Regione Campania sur Mardi 20 octobre 2020

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook.