Il Pd e il Movimento Cinque Stelle di Napoli si sono riuniti oggi a Napoli per sancire definitivamente l’alleanza per le amministrative. I rappresentanti si sono incontrati in un bar di Posillipo per chiudere definitivamente l’accordo e saranno insieme a Napoli nella corsa per eleggere il nuovo sindaco.

Per il M5S c’erano i parlamentari Alessandro Amitrano, Luigi Iovino, Gilda Sportiello, e i consiglieri di Municipalità Lorenzo Iorio e Fabio Greco, mentre per il Pd c’era il segretario di Napoli Marco Sarracino, il presidente metropolitano Paolo Mancuso e la segretaria dei Gd Ilaria Esposito. (ANSA).

I nomi in campo

Dopo mesi di lunghe discussioni ed estenuanti dibattiti, la scelta del candidato sindaco del centrosinistra a Napoli sembra ormai cosa fatta. Il nome dell’ex ministro e rettore della Federico II, Gaetano Manfredi, prende quota rispetto a quello del presidente della Camera, Roberto Fico.

Il primo nome ufficiale in campo è quello di Sergio D’Angelo candidato sindaco di Napoli alle elezioni comunali 2021 che si terranno dopo l’estate. Lo ha annunciato lo stesso fondatore e presidente di GESCO, già assessore alle politiche sociali e alle politiche dell’immigrazione nella giunta di Luigi De Magistris tra il 2011 ed il 2013. “La città è stata lasciata sola nel momento più difficile”, ha spiegato D’Angelo.

A destra, invece, sembra oramai certa la candidatura del magistrato Catello Maresca.  Il leader della Lega Salvini ha fatto intendere che non vi sono ostacoli lungo il percorso che porterà ufficialmente il magistrato Catello Maresca a scendere in campo come sindaco civico sostenuto dal centrodestra.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.