Volo di 7 metri, poi batte la testa a terra: 52enne morto in provincia di Napoli

Cade da un albero e muore per le ferite riportate in seguito allo schianto al suolo. Emilio Di Leva, agricoltore 52enne, è morto sul lavoro a Massa Lubrense mentre raccoglieva le olive. Secondo una prima ricostruzione avrebbe perso l’equilibrio e sarebbe caduto da un’altezza di circa 7 metri, sbattendo violentemente la testa a terra.

L’ambulanza è giunta rapidamente sul posto per soccorrere l’agricoltore, trasportato d’urgenza all’ospedale Santa Maria Misericordia di Sorrento, ma dopo alcuni tentativi di rianimarlo, l’uomo è deceduto per la gravità delle ferite riportate a seguito del terribile incidente di mercoledì mattina.

Sul corpo dell’agricoltore, il magistrato di turno della Procura di Torre Annunziata ha  disposto l’autopsia, dopo la quale saranno celebrati i funerali dell’ennesima triste vittima sul lavoro.