Catturo uomo vicino al clan di camorra, trasferito nel carcere di Secondigliano

clan carabinieri arresto nome casoria
Foto di repertorio

I carabinieri della stazione di Cimitile arrestano Felice Librera, 49enne di Cimitile già noto alle forze dell’ordine e ritenuto vicino al clan Di Domenico. Eseguito un ordine di carcerazione emesso dalla procura generale presso la corte di appello di Napoli.

UOMO DEL CLAN PORTATO A SECONDIGLIANO

Condannato per il reato di associazione di tipo mafioso, commesso nel Nolano tra il 2010 e il 2011, Librera sconterà 8 anni di reclusione. Per il 49enne anche l’interdizione perpetua di pubblici uffici e interdizione legale durante la pena. Librera è stato  rinchiuso nel carcere di Secondigliano.