Furto di corrente nel bar e nella macelleria, arresti in provincia di Napoli

furto corrente elettrica

Arrestati dai carabinieri della compagnia di Castellammare di stabia, per furto di energia elettrica, i titolari di una macelleria e di un bar.

Tutti avevano allacciato abusivamente l’impianto elettrico dei loro negozi al traliccio della rete pubblica.

Nella macelleria gestita da un 48enne di Lettere i consumi sono stati elusi per 25mila euro. In un bar gestito da 2 coniugi di 37 e 35 anni, invece, per 5mila. Gli  arrestati sono stati sottoposti agli arresti domiciliari.