Coltivazione di marijuana, domiciliari revocati a un giovane di Mugnano

Attenderà l’esito del processo in cui è imputato col rito ordinario da persona libera il giovane Giovanni Russo, 33enne di Mugnano, arrestato lo scorso settembre con l’accusa di coltivazione senza licenza di marijuana. I carabinieri di San Marcellino lo arrestarono e lo sottoposero ai domiciliari al termine di un prolungato servizio di osservazione. I militari hanno rinvenuto e sequestrato in un appartamento presa in affitto dal Farina 10 piante di marijuana alte circa 1  metro; grammi 1802,2 di marijuana essiccata pronta per lo spaccio, 2 bustine di cellophane trasparente contenente marijuana pronte per la vendita e attrezzature per la coltivazione della sostanza stupefacente.  A seguito dell’istanza dell’avvocato Luca Felaco, il 32enne ha ottenuto il dissequestro dell’immobile e la revoca della misura cautelare dei domiciliari. Il 24 marzo ci sarà la sentenza.