Gomorra, Ciro di Marzio vivo o morto? Sky spiega il motivo delle bolle

Gomorra 4

La produzione di Gomorra risponde alla domanda più scottante. Ma Ciro di Marzio è vivo o è morto? Cosa significano quelle bolle? Finalmente ci sono risposte ufficiali riguardo al tema, pubblicate dal sito di Sky. “L’Immortale è stato fedele al suo soprannome fino in fondo: sopravvissuto a ogni attacco, a ogni tragedia, a ogni difficoltà fin da bambino, alla fine è morto per sua libera scelta. Il suo è stato un sacrificio, un gesto di amore puro, nonché l’unica fine possibile del suo percorso di redenzione. Abbiamo dunque viso Genny sparare a Ciro, e poi abbiamo visto il corpo di Ciro andare a fondo, inghiottito dalle acque del Golfo di Napoli”. Eppure c’è qualcuno che, ancora oggi, non crede che l’Immortale sia veramente morto. Una volta per tutte, ecco svelata la verità: Ciro Di Marzio è morto. Niente Gomorra.

Ma Marco D’Amore è stato comunque presente nella quarta stagione di Gomorra, anche se in vesti diverse, nello specifico quelle di regista della serie. Per quale motivo, però, alcuni fan di Gomorra si sono rifiutati per così tanto tempo di accettare la dura realtà? Per le bollicine d’aria vicine al corpo di Ciro in acqua nelle ultimissime inquadrature della stagione 3. “Le bolle non sono sintomo di vita, bensì di aria nel giubbotto”, scrivono dalla produzione.