I carabinieri lo beccano e vendere droga e lui la ingoia, arrestato pusher 44enne sul Litorale Domizio

I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Sessa Aurunca, arrestato J.J., 44 anni, originario dello stato africano del Benin, domiciliato a Castel Volturno.

Nella circostanza, in località Torre di Pescopagano, nei pressi di un lido balneare del luogo, hanno intercettato l’uomo mentre stava cedendo sostanza stupefacente ad un avventore. L’arrestato, accortosi della presenza dei carabinieri, ha subito cercato di scappare, ma è stato raggiunto e bloccato. In quel frangente, lo stesso, ha ingerito un involucro in cellophane ed ha più volte colpito e spintonato i militari dell’Arma allo scopo di riguadagnare la fuga.

A seguito di perquisizione personale l’immigrato africano è stato trovato in possesso di 74 euro, ritenuti provento dell’attività illecita, e di 3 telefoni cellulari. L’avventore, anch’egli bloccato, identificato e segnalato alle autorità competenti, ha dichiarato di aver acquistato dall’arrestato eroina per un corrispettivo di 20 euro. J.J. è attualmente ricoverato in osservazione per sospetta ingestione di stupefacenti, in attesa di essere condotto in carcere.